Bitcoin Stabile a 10.750 dollari, Wall Street in Green come Presidente Trump ritorna in carica
By: Date: 6. Oktober 2020 Categories: Bitcoin

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha lasciato il centro medico che era stato curato per il COVID-19 ed è tornato alla Casa Bianca. Bitcoin ha seguito i guadagni e gli scambi di Wall Street oltre i 10.750 dollari.

Nelle ultime 24 ore, il Bitcoin ha continuato a crescere gradualmente di valore e ora si trova sopra i 10.750 dollari. L’aumento del prezzo segue i guadagni impressionanti registrati a Wall Street durante la sessione di trading di ieri, dopo la notizia che il presidente americano Trump è tornato alla Casa Bianca.

Bitcoin segue il rialzo delle azioni

Come riportato ieri da CryptoPotato, Bitcoin Billionaire ha toccato i 10.750 dollari dopo la notizia che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sarà dimesso dall’ospedale più tardi quel giorno. L’asset è diminuito di valore poco dopo, ma ha ripreso a crescere nelle ultime 24 ore in seguito all’ottimismo di Wall Street.

Il presidente Trump ha infatti lasciato il Walter Reed National Military Medical Center lunedì scorso ed è tornato alla Casa Bianca, dove si è tolto la maschera, nonostante sia ancora portatore del virus COVID-19. Sebbene la CNBC e altri media tradizionali lo abbiano classificato come una „partenza spericolata“, i mercati azionari hanno reagito con guadagni immediati.

Wall Street ha chiuso la sessione di trading di ieri in pieno verde. La media industriale Dow Jones Industrial Average ha chiuso con un aumento dell’1,7%, l’S&P 500 con l’1,8% e il Nasdaq Composite li ha battuti tutti con un aumento del 2,3%.

Sembra che l’aumentata correlazione di Bitcoin con Wall Street abbia influenzato anche la crittovaluta. Dopo un rapido calo a 10.620 dollari (su Binance), BTC si è diretta verso l’alto e ha raggiunto il picco di 10.800 dollari. Anche con il leggero rientro da allora, BTC è ancora al di sopra dei 10.750 dollari.

Calma tra gli Altcoin a cappuccio grande

Gli altarini a cappuccio più grande sono rimasti relativamente stagnanti su una scala di 24 ore. L’etereum è saltato con meno dello 0,5% e commercia vicino ai 355 dollari. Anche Bitcoin Cash (0,5%), Chainlink (0,2%), Crypto.com Coin (0,5%) e Litecoin (0,3%) hanno registrato un leggero aumento di valore rispetto a ieri.

L’ondulazione è l’unica eccezione con guadagni più impressionanti. L’XRP è aumentato di oltre il 3% e si avvicina a 0,26 dollari. Al contrario, Binance Coin e Polkadot sono entrambi in rosso dopo un simile calo dell’1,5%. Il BNB è sceso a 28,5 dollari, mentre il DOT è sceso a 4,1 dollari.

Anche gli altcoin di media cilindrata sono rimasti tranquilli senza i rappresentanti del club dell’aumento dei prezzi a due cifre. Zcash ha aumentato il maggior valore da ieri, con il 7,5%. Monero (6,1%) e Quant (5%) sono i prossimi.

Tuttavia, ci sono alcune diminuzioni a due cifre in grafico. Dopo alcuni giorni di notevoli aumenti di prezzo, il PumaPay è crollato del 90% oggi. Uniswap è il prossimo con un calo del 13%, seguito da Synthetix Network Token (-12%) e HedgeTrade (-10%).